Matera 2019: Cosa Significa

Matera 2019: Cosa Significa?

Matera è uno dei due capoluoghi di provincia della piccola (ma non troppo) regione Basilicata (Lucania).

Si trova ad un’altitudine media e ha un clima perfetto.

Ma oltre a questo, è un paradiso culturale. Tanto da farsi eleggere Patrimonio dell’UNESCO grazie ai suoi famosissimi “Sassi“.

Negli anni, se n’è parlato discretamente, e la città ha potuto godere di un discreto afflusso di turisti da dentro e fuori l’Italia. Non è mai stata però promossa a sufficienza.

Le sue innumerevoli chiese, i suoi edifici scavati nel tufo, i suoi ristoranti tipici, la sua aria da città che vuole ancora rimanere attaccata ad un’atmosfera da borgo l’hanno resa celebre agli occhi del mondo solo oggi.

O meglio, da poco.

Nel 2014, Matera è stata eletta “Capitale Europea della Cultura” per l’anno 2019, assieme a Plovdiv, città bulgara.

Matera 2019: cosa significaPerché Matera?

Matera ha una tradizione, un’importanza e un patrimonio artistico-culturale da poter fare invidia a centinaia di altre città italiane e non.

Tra le città candidate, ve n’erano molte interessanti, ma forse questa è stata la scelta più giusta.

La città lucana ha la particolarità dei Sassi, che la rendono non solo bella, ma unica.

In più si trova in una regione poco considerata e mancante di alcuni servizi e comodità di cui avrebbe davvero bisogno.

Quesa occasione, perciò, può essere un trampolino di lancio non solo per il Comune, ma anche per l’intera Basilicata.

L’afflusso turistico presente e previsto gioverà alla considerazione esterna, all’autostima e alle risorse che la terra lucana ha e potrà avere.

Matera 2019: Cosa Significa per la tradizione

Come ogni luogo/ambiente/risorsa che viene scoperta e attaccata da turisti e media, c’è il rischio che Matera e la sua tradizione storica vengano danneggiate o peggio, pian piano annullate.

 

C’è il rischio che il tutto diventi un fenomeno e che la vera identità della cittadina venga denaturata in favore di una monetizzazione anche del più piccolo pezzo di tufo.

Questo rischio, però, non deve trasformarsi in paura di agire e freno nei confronti di attività imprenditoriali da parte dei locali.

Chi vive a Matera, o chi ci ha a che fare in qualche modo, non deve vedere inibite le sue intenzioni riguardo essa per il terrore di poter attirare troppa attenzione e perdere quel carattere originario e quell’atmosfera naturale che si è respirata fino ad ora.

Così come il grosso lavoro è stato fatto per far sì che tutto questo arrivasse, le energie dovranno concentrarsi nel mantenere quel folklore linguistico, culinario, musicale e riguardante tutti i campi della cultura che hanno da sempre fatto parte dell’anima di chi vive in queste terre.

matera 2019: cosa significa

Vi scrive un lucano, non materano ma lucano.

Con Matera ho avuto a che fare sin da piccolo e ora ho capito che è arrivato il momento di trasformare lo stupore che non si smette mai di provare per questa città in idea imprenditoriale.

In un progetto che aiutasse il luogo a crescere e desse una mano a chi si trova spaesato di fronte alla mancanza di linee guida su come organizzarsi per visitare la magica Città dei Sassi.

Un consiglio?

Venite. Ne vale davvero la pena.

L’atmosfera che si respira quaggiù è inimitabile ed unica.

Nel mondo non mancano i posti che riescono a lasciarti senza fiato.

Uno di questi ce l’abbiamo proprio qui vicino.

Prendete un pullman, l’auto o l’aereo e preparatevi per una delle più belle esperienze della vostra vita.

Non sai da dove partire?

Visita la pagina Inizia da qui.

Ho racchiuso gli strumenti più importanti per partire.

Visita il Blog per nuove guide sulle categorie riportate nel menù in alto e, soprattutto, non dimenticarti di iscriverti alla Mailing List direttamente dalla fine dell’articolo.

Grazie per l’interesse, Matera sarà migliore anche grazie a te.

 

 


Warning: A non-numeric value encountered in /home/amoma882/public_html/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 353